Top

Uncategorized

comunicazione bidirezionale spazio calmo

La normativa antincendio chiede al progettista di installare all'interno dello spazio calmo un sistema di comunicazione bidirezionale per permettere agli occupanti di segnalare la loro presenza e richiedere assistenza ai soccorritori.     Una possibile soluzione rapida, sicura e che assolve da ogni responsabilità sia il progettista che il titolare è sicuramente la comunicazione bidirezionale spazio calmo. Un dispositivo in grado di comunicare con un call-center h24 dedicato, una portineria un centro di gestione. Totalmente autonomo ed autoalimentato. Consente anche ai Vigili del Fuoco di essere telefonato, aprendo in automatico la comunicazione.   RICHIEDI UN PREVENTIVO...

citofono spazio calmo

La normativa antincendio chiede al progettista di installare all'interno dello spazio calmo un sistema di comunicazione bidirezionale per permettere agli occupanti di segnalare la loro presenza e richiedere assistenza ai soccorritori.     Una possibile soluzione rapida, sicura e che assolve da ogni responsabilità sia il progettista che il titolare è sicuramente il citofono spazio calmo. Un dispositivo in grado di comunicare con un call-center h24 dedicato, una portineria un centro di gestione. Totalmente autonomo ed autoalimentato. Consente anche ai Vigili del Fuoco di essere telefonato, aprendo in automatico la comunicazione.   RICHIEDI UN PREVENTIVO...

Interfono spazio calmo

La normativa antincendio chiede al progettista di installare all'interno dello spazio calmo un sistema di comunicazione bidirezionale per permettere agli occupanti di segnalare la loro presenza e richiedere assistenza ai soccorritori.     Una possibile soluzione rapida, sicura e che assolve da ogni responsabilità sia il progettista che il titolare è sicuramente l'interfono spazio calmo. Un dispositivo in grado di comunicare con un call-center h24 dedicato, una portineria un centro di gestione. Totalmente autonomo ed autoalimentato. Consente anche ai Vigili del Fuoco di essere telefonato, aprendo in automatico la comunicazione.   RICHIEDI UN PREVENTIVO...

segnaletica spazio calmo

Ma tra tutti i cartelli in commercio, qual è quello corretto per uno spazio calmo? Se ne vedono di tutti i colori e di tutte le dimensioni in commercio, ma il pittogramma corretto è quello indicato nella UNI EN ISO 7010, più precisamente quello con identificativo E024. [caption id="attachment_14165" align="aligncenter" width="307"] segnaletica spazio calmo[/caption]   Puoi trovarlo in versione mono-facciale o bi-facciale ma l'importante è che sia corretto il pittogramma....

spazio calmo esempi

Esempi di progettazione Il Codice di Prevenzione Incendi richiede alcuni accorgimenti per l'eliminazione o superamento delle barriere architettoniche per l’esodo. Infatti in tutti i piani dell’attività nei quali vi può essere presenza non occasionale di occupanti che non abbiano sufficienti abilità per raggiungere autonomamente un luogo sicuro tramite vie d’esodo verticali, l'attività deve essere dotata di spazi calmi.   Come progettare uno Spazio Calmo? Al fine di consentire agli occupanti di attendere e ricevere assistenza, lo spazio calmo deve essere contiguo e comunicante con una via d’esodo o in essa inserito, senza costituire intralcio all’esodo. Questa caratteristica è molto complicata da garantire nelle attività esistenti in quanto le geometrie...

sp-lavoro-inclusivo

L’inclusione favorisce le aziende che la applicano

L’inclusione favorisce le aziende che la applicano Assumere persone con disabilità nelle aziende apporta un vantaggio economico, oltre che favorire la valorizzazione delle diversità. È del 2018 lo studio effettuato da Accenture, una multinazionale di studi strategici con sede tra gli Stati Uniti e Dublino. Il rapporto The Disability Inclusion Advantage informa che le aziende che abbiano come priorità l’inclusione di persone con disabilità, arrivino ad avere ricavi maggiori. Ebbene sì, è stato calcolato che questa scelta apporta in media il 28% in più di ricavi rispetto alle altre aziende. Secondo una ricerca, infatti, il pubblico preferisce acquistare da un’azienda inclusiva. L’inclusione, quindi, è un fattore determinante...

ALLESTIRE UNO SPAZIO CALMO

ALLESTIRE UNO SPAZIO CALMO

ALLESTIRE UNO SPAZIO CALMO I luoghi non sono tutti uguali. A seconda delle caratteristiche di ogni struttura, il progettista o chi si occupa dello sviluppo del piano di emergenza prenderà decisioni diverse. Dopo un’accurata valutazione del rischio capirà come organizzare lo spazio calmo. La definizione di spazio calmo Lo spazio calmo è una zona sicura utile in caso di emergenza ad accogliere le persone con disabilità motorie o di altro genere. Più in generale anche chi, in quel momento, non è in grado di spostarsi autonomamente. Questo permette, al bisogno, di offrire uno spazio protetto in attesa che arrivino i soccorsi. L’attrezzatura per l’assistenza L’organizzazione dello spazio calmo da parte...

smart-working

SMART WORKING E INCLUSIONE

Da quando abbiamo imparato i termini pandemia e quarantena, anche parlare di smart working non ci sembra più strano. La stessa modalità di lavoro, cosiddetto agile, non è, ormai, più così lontana da noi. Cosa distingue lo smart working dal telelavoro? Bisogna fare attenzione ad averne ben chiare le differenze. Quando parliamo di telelavoro stiamo semplicemente descrivendo un luogo. Si tratta di un cambio di postazione lavorativa, che passa dall’ufficio alla casa. Lo smart working, invece, è stato concepito per dare ampio spazio alla fiducia e all’autonomia. Si basa non su un numero di ore lavorative prestabilite e fisse, ma sugli obiettivi da raggiungere. Lo smart working è inclusivo...

Sistema-di-comunicazione-bidirezionale-per-spazi-calmi

Dispositivo di comunicazione bidirezionale Communicator

Vi siete mai domandati quale sia il comportamento corretto da tenere in caso di pericolo all’interno di un supermercato? Non sempre ci si fanno domande di questo tipo. Generalmente tendiamo a vivere senza porre troppa attenzione a problemi che pensiamo lontani da noi e che difficilmente ci toccherà affrontare. Ma l’esperienza, insieme ai giornali e ai notiziari, ci dimostra l’inesattezza di questo nostro pensiero. La prevenzione è la chiave di tutto. La normativa di riferimento rispetto alla prevenzione degli incendi è il D.M. 23 novembre 2018. In esso si trovano le linee guida per la prevenzione degli incendi nelle attività commerciali con superficie superiore ai 400 mq. Il...

Uomo-corre-uscita-emergenza-da-lavoro-per-sicurezza

Emergenza nei luoghi di lavoro, come gestirla?

Gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro, quanto ne sai? La gestione dell’emergenza sui luoghi di lavoro è un argomento ampiamente trattato e salvaguardato dalle leggi europee e nazionali. Il punto su cui si deve ancora far chiarezza, data la recente attivazione della maggior parte delle norme a riguardo, è quello che coinvolge la gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro quando sono presenti persone affette da disabilità. Infatti, benché siamo ormai abituati a pensare al piano di emergenza come ad una garanzia di salvaguardia per noi stessi e gli altri, molto spesso questo richiede molta più attenzione per inserire anche i bisogni specifici di persone disabili o...